Seguici su

Teatro al Verde: spettacoli per famiglie - Mercoledì 7 settembre

Pubblicata il 23/06/2022
Dal 06/07/2022 al 07/09/2022

Mercoledì 6, 13, 20 e 27 luglio e mercoledì 7 settembre alle ore 21:00 in Piazza I° Maggio a Montegrotto Terme torna in scena "Teatro al Verde", una ormai storica rassegna di teatro di altissima qualità dedicata ai più giovani e alle famiglie. Ingresso libero.

PROGRAMMA
Mercoledì 6 luglio
PAPERO ALFREDO
AGTPG Teatro Pirata (Jesi)

Come le persone, i burattini non sono tutti uguali. Hanno i sogni, i gusti, i desideri e quando vogliono puntano i piedi, come i bambini (e certi grandi) anche se i piedi loro non li hanno. Papero Alfredo è il burattino di Bruce: piccolo e deciso ma anche inesperto e capriccioso. Gli piacciono: il rap e il free style, le challenge, le dirette video. Non gli piace: interpretare il pirata nello spettacolo di Bruce. Altro che pirata, lui è uno YouTuber! Una storia divertente che racconta del rapporto tra vecchio e nuovo, tra babbi e figli.

Mercoledì 13 luglio
SOGNO DI UNA TARTARUGA
Baule volante (Ferrara)

Quando Tartaruga raccontò il suo sogno di una terra fantastica agli altri animali, tutti risero. "È solo un sogno", dicevano. "No", replicò Tartaruga, "sono sicura che esista davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce". "Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!", disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Mercoledì 20 luglio
STORIA DI UN UOMO E DELLA SUA OMBRA (Mannaggia 'a mort)
Principio Attivo Teatro (Lecce)

Un sogno, un incubo o forse un gioco. Uno spettacolo inaspettato e divertente fin dalla prima battuta che non c’è. Sì, perché lo spettacolo è tutto una sorpresa. Un cartone animato in bianco e nero, un film muto con due attori in carne e ossa. Con pochissimi artifici scenici e l’originale uso della musica dal vivo si racconta una storia vecchia come il mondo che si dipana tra conflitti, equivoci e gag divertenti e poetiche allo stesso tempo. Il linguaggio usato è quello del teatro fisico, della clownerie e dei film muti.

Mercoledì 27 luglio
FILAFIABA
Teatro dell'Orsa (Reggio Emilia)

Le fiabe sono vere, musica e parole tessono un filo d'oro fatto di C'era e non c'era.C'è una storia dove un principe parte alla ricerca di una fanciulla che sia bianca come il latte e rossa come il sangue. Una vecchia strega ingarbuglia la matassa del destino ma ogni nodo verrà al pettine. C'è anche una storia con due sorellastre, una matrigna e una fata madrina che non ha zucche per carrozze, ma conosce i colori del cielo e sbuffa vestiti d'argento. Fino alla fiaba sapienziale I semi del Re che premia la sincerità e il coraggio di un giovane contadino.Le fiabe hanno radici lunghe dentro ai giardini della nostra vita.Qui si canta e ci s’incanta qui si ride, si cammina su fili sospesi, qui si corre verso l'amore, non si ha paura del lupo. Qui si filano fiabe per tutti.

Mercoledì 7 settembre
FRATELLI IN FUGA
di Santibriganti di Torino

Lo spettacolo ci racconta l’avventura di Lorenzo detto Lollo e di suo fratello Michele detto Michi, affetto da sindrome autistica. Lollo e Michi scappano, ma da chi e da cosa scappano? Certo c'è un motivo, una causa scatenante che li fa fuggire, ma forse c’è anche altro. Di sicuro per il bambino Lollo non è facile comprendere, accettare e convivere sempre serenamente con un fratello così speciale come Michi. E chissà cosa passa nella testa del bambino Michi quando sta insieme al fratello più piccolo? Quel che è certo è che la loro avventura di una notte, piena di imprevisti e difficoltà, di paure ed emozioni, ma anche divertimento, li aiuterà a scoprire che il loro è un legame davvero speciale e tale resterà anche quando saranno "grandi": come dicono i piccoli.


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto