Cittā di Montegrotto Terme

Il fango

-aspetto geo-morfico

La storia di Montegrotto Terme è da sempre legata all'acqua calda del suo territorio. Questo fenomeno naturale è dovuto alla particolare conformazione geologica dei Colli Euganei.

I Colli altro non sono che la sommità emersa di bastioni magmatici, che circa 35 milioni di anni fa hanno rigonfiato i sedimenti superficiali e, solidificando, hanno creato una sorta di barriera per l'acqua di falda che scorre a grande profondità. L'acqua che viene scaldata si spinge verso la superficie e viene raccolta nei pozzi degli stabilimenti termali, dove raggiunge circa 87°C.

-come si forma

Il fango viene prelevato nell'area dei Colli Euganei, e viene fatto maturare in apposite vasche dove rimane a contatto con l'acqua termale fino ad ultimazione del processo. Infatti in quest'arco di tempo si verificano reazioni chimico-fisiche e biologiche nelle quali particolari alghe dette diatomee producono sostanze che hanno un' azione anti-infiammatoria e antidolorifica indispensabili per l'efficacia terapeutica.

Gli hotels del centro termale partecipano all'Osservatoria Termale Permanente dell'Università di Padova, rete di monitoraggio per il controllo della qualità e del processo di maturazione del fango termale.